Attività

I LABORATORI

Per l’anno scolastico 2016-2017, il CFS offre alle scuole di Milano e provincia l’organizzazione di 50 laboratori.

All’inizio del 2017 partirà un programma di incontri con gli insegnanti – primi e principali formatori dei supereroi del domani – per contribuire ad arricchire il loro patrimonio di alcuni nuovi superpoteri legati alla creatività, alla scrittura e all’espressione.

COME SI SVOLGONO

I laboratori, completamente gratuiti, si svolgono in classe e sono condotti da figure professionali quali editor, redattori, scrittori, esperti di media: i Formatori di Supereroi.

I laboratori si sviluppano in due incontri di due ore ciascuno, distanziati di almeno una settimana.

L’argomento e le modalità del laboratorio vengono concordati di volta in volta sulla base delle esigenze specifiche del Formatore di Supereroi e dell’insegnante.

I LIBRI

Da ogni laboratorio nasce un libro vero e proprio.​

Grazie ai laboratori del Centro Formazione Supereroi i ragazzi diventano dei veri autori. Il nostro team si occuperà di raccogliere e di impaginare i testi prodotti nei workshop e di tutti gli altri step della produzione.E alla fine, ogni ragazzo avrà in mano un libro: il suo libro! Del quale potrà e dovrà vantarsi con parenti e amici.

I nostri libri: qualche esempio

Il Centro Formazione Supereroi si è formato nel 2016, ma nel frattempo ci eravamo già addestrati a formare qualche piccolo Supereroe.

Guida Universale a Tutto e a Qualunque Cosa Volume 1

18 esperti spiegano come affrontare qualunque situazione

Il mondo di oggi è un gran macello, diciamocelo: tra innovazioni tecnologiche, cambiamenti climatici e un sacco di altra roba è sempre più difficile riuscire a capirci qualcosa.

Per fortuna c’è chi è in grado di darci una mano.

In queste pagine troverete ben 18 mini-manuali di istruzioni scritti da altrettanti esperti che vi aiuteranno a non perdere la testa e ad affrontare diverse situazioni con le quali facilmente la vita quotidiana ci costringe a cimentarci.
Gli esperti che hanno collaborato a questa opera meritoria sono le studentesse e gli studenti della II A della Scuola Media Breda di Sesto San Giovanni che, forti di esperienze maturate nel tempo, si sono impegnati per far sì che le molteplici e variegate competenze di cui essi sono detentori diventassero un patrimonio condiviso da tutta l’umanità.

Misteri dell’antica civiltà brianzola

Le studentesse e gli studenti della II A della Scuola Media di Lesmo (provincia di Monza e Brianza) hanno dovuto immaginarsi di vivere nel 4016, tra duemila anni.

E naturalmente nel 4016 tutto è diverso: si vive, si lavora, si gioca, si studia, si ama, si viaggia, si mangia e si fanno un sacco di cose in un modo completamente diverso.

Ma la faccenda si complica se pensiamo che agli occhi degli abitanti del 4016 siamo noi che viviamo nel 2016 a essere “strani”, incomprensibili, enigmatici. Siamo noi a essere una civiltà antica, ormai scomparsa, avvolta nel mistero, che va compresa con gli strumenti e i concetti dell’archeologia.

Brutta, bruttissima gente
Quattordici storie di cattiveria

Gli Alunni della II A si sono dovuti cimentare in una vera impresa eroica; quello che ciascuno di loro ha dovuto fare è stato semplice e terribile al tempo stesso. Abbiamo chiesto a ognuno di loro di raccontarci la storia di un personaggio cattivo. Ma non ci bastava leggere la storia del personaggio cattivo che ogni studente avrebbe inventato, volevamo qualcosa di più.

Volevamo riuscire a “entrare” nella testa di ciascun personaggio cattivo. Capire non solo cosa facevano ma chi erano veramente, e soprattutto perché facevano quello che facevano?

Perché, insomma, erano diventati cattivi?

Una giornata di ordinaria cattiveria
Storie che non vi lasceranno dormire

Il mondo è pieno di persone di tutti i tipi: gentili, gentilissime, così così, buone, meno buone. Ma, diciamocelo, in mezzo a noi ogni tanto (di rado, per fortuna!) si aggirano individui malvagi, capaci di combinare nefandezze e crimini di ogni genere. Le loro terribili imprese ci lasciano atterriti e di solito non riusciamo a capire quali siano i motivi che li spingano a comportarsi in modi così orribili.

Le storie che leggerete in questo libro cercano di fare qualcosa di difficilissimo: di farci entrare nella testa dei “cattivi”, di spiegarci cosa fanno, perché lo fanno, che cosa li spinga a fare quello che fanno.

A raccontarci queste vicende di ordinaria malvagità saranno gli studenti della II C della Scuola Media di Usmate Velate.

C’era una volta ma ora non c’è più!
Racconti che riscrivono, ribaltano e rivoluzionano i Classici

Quante volte avete ascoltato le fiabe di Hansel e Gretel, di Cenerentola e del Gatto con gli Stivali? E visto i film di Hercules, Aladdin e Il libro della Giungla? Storie sempre uguali a se stesse, imprigionate in una trama immutabile…

Beh, dimenticatele!

Nelle mani degli studenti della II G della Scuola Sabin di Segrate, i Classici per ragazzi rinascono a nuova vita, grazie alla fantasia e all’estro creativo che solo autori di dodici anni possono vantare.